CRIORAM WG

FUNGICIDA PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI, OLIVO, COLTURE ORTIVE, PATATA, CIPRESSO IN GRANULI IDRODISPERSIBILI

Composizione
Rame metallo (da ossicloruro tetraramico) g 37,5
Coformulanti ed inerti q. b. a g 100

Formulazione
Granuli idrodispersibili

Registrazione
N. 12855 del 27/12/2005

Consentito in agricoltura biologica

Classificazione CLP

Download
CRIORAM WG - Scheda prodotto
CRIORAM WG - SdS

Categorie: ,

Descrizione

Caratteristiche
CRIORAM WG è un fungicida ad ampio spettro di azione contenente rame sotto forma di ossicloruro tetraramico. La formulazione in granuli idrodispersibili assicura la massima semplicità e sicurezza d’impiego.

Confezioni
Bobine da 1 kg
(cartone 10 pz)
Sacchi da 10 kg

Informazioni aggiuntive

Biologico

Consentito in agricoltura biologica

CLP

Pericoloso per l'ambiente, Attenzione

Colture

Actinidia/Kiwi, Pomodoro in pieno campo, Aglio e Scalogno, Agrumi, Albicocco, Asparago, Barbabietola da zucchero, Carciofo, Cardo, Cavoli, Cetriolo, Ciliegio, Cipolla, Cipresso, Cocomero, Cocomero in pieno campo, Cocomero in serra, Cotogno, Erbe fresche, Finocchio, Finocchio in pieno campo, Finocchio in serra, Floricole, Fragola, Fragola in pieno campo, Fragola in serra, Frutta in guscio, Legumi Freschi, Mandorlo, Melanzana in serra, Melo, Melone in pieno campo, Oleaginose, Olivo, Orticole a foglia, Patata, Pero, Pesco, Piante Ornamentali, Pomodoro da industria, Pomodoro in serra, Prezzemolo, Sedano, Susino, Tabacco, Uva da Tavola, Uva da Vino, Vite, Zucchino

Patologie

Alternariosi, Batteriosi, Bolla, Cancri rameali, Cancro, Cancro delle drupacee, Cancro gommoso, Cercospora, Cladosporiosi, Colpo di fuoco batterico (Pero), Escoriosi, Fumaggine, Lebbra, Maculatura angolare, Mal secco, Marciume del colletto, Marciume nero, Melanosi, Monilia, Moria delle piantine, Muffa grigia, Nectria, Occhio di pavone, Peronospora, Piombatura, Rogna, Rossore parassitario, Ruggine, Septoriosi, Ticchiolatura, Vaiolatura

Non trattare durante la fioritura. Su Pesco, Nettarine e Percoche, Susino e varietà di Melo e di Pero cuprosensibili il prodotto può essere fitotossico se distribuito in piena vegetazione. In tal caso se ne sconsiglia l’impiego dopo la piena ripresa vegetativa.
Varietà di Melo cuprosensibili: Abbondanza Belfort, Black Stayman, Golden delicious, Gravenstein, Jonathan, Rome beauty, Morgenduft, Stayman, Stayman red, Stayman Winesap, Black ben Davis, King David, Renetta del Canada, Rosa Mantovana, Commercio.
Varietà di pero cuprosensibili: Abate Fetel, Buona Luigia d’Avranches, Butirra Clairgeau, Passacrassana, B.C. William, Dott. Jules Guyot, Favorita di Clapp, Kaiser, Butirra Giffard.
Su varietà poco note di colture orticole, floreali ed ornamentali o in caso di dubbi non impiegare il prodotto su larga scala prima di aver compiuto piccoli saggi preliminari o aver consultato il personale tecnico.

Vite
21 giorni di carenza
Peronospora.
2 kg/ha | Interventi preventivi.
2,5 kg/ha | Su varietà sensibili alla peronospora e in caso di forti attacchi
Intervallo: 7-10 gg.
N. tratt./anno: 4-6

Agrumi (Arancio, Limone, Mandarino, Clementine, Bergamotto, Cedro, Pomelo, Limetta, Chinotto, Tangerino)
14 giorni di carenza
Allupatura, azione collaterale contro Antracnosi, Batteriosi e fumaggini
3,5 kg/ha
intervenire quando si verifichino le condizioni ambientali favorevoli allo sviluppo della malattia (dalla fase di accrescimento dei frutti fino a 20 giorni prima della raccolta)
Intervallo: 14-20 gg.
N. tratt./anno: 2-4

Pomacee (Melo, pero, Cotogno)
21 giorni di carenza
Ticchiolatura, Nectria, il contenimento di Batteriosi e Colpo di fuoco
3,5 kg/ha
Trattamenti autunno-invernali.
Intervallo: 14-20 gg.
N. tratt./anno: 2-3
2,5 kg/ha
da rottura gemme fino alla prefioritura Intervallo: 14-20 gg.
N. tratt./anno: 2-4
Per proseguire la lotta contro la ticchiolatura nelle fasi successive alla fioritura o per interventi di soccorso contro colpo di fuoco 1,3-2,0 kg/ha
N. tratt./anno: 6

Drupacee (Pesco, Albicocco, Ciliegio, Susino, Mandorlo)
tempo di carenza non richiesto
Bolla, Monilia e azione collaterale contro batteriosi
3,5 kg/ha
Trattamenti autunno invernali a caduta foglie e dopo la potatura
Intervallo: 14 gg.
N. tratt./anno: 2
2,5-3 kg/ha
Gli interventi possono essere proseguiti al risveglio vegetativo fino alla fase di bottoni fiorali applicando il prodotto 1 o 2 volte
N. tratt./anno: 2

Fruttiferi a guscio (Noce, Nocciolo, Castagno)
14 giorni di carenza
Cancri rameali, Fersa del castagno, Citospora del nocciolo
2,5 kg/ha
Quando si manifestino le condizioni predisponenti le malattie (periodo autunnale-invernale)
Intervallo: 7-14 gg.
3,8 kg/ha
in caso di forti attacchi di batteriosi
N. tratt./anno: 2-5

Olivo
20 giorni di carenza
Occhio di pavone, lebbra e rogna
2-3 kg/ha
Nei periodi più favorevoli alle malattie quali l’inizio della primavera (sviluppo dei germogli sino alla pre-fioritura) e da settembre (dallo sviluppo delle drupe all’invaiatura)
Utilizzare la dose più alta per la lotta alla lebbra e su varietà più sensibili alle malattie. Queste applicazioni hanno anche azione collaterale nel confronti di Fumaggine e Piombatura.
Intervallo: 14 gg.
N. tratt./anno: 2-5

Pomodoro, Melanzana
3 giorni di carenza
Peronospora, Marciume zonato, Alternaria, Batteriosi
2-2,5 kg/ha
Intervenire appena si verifichino le condizioni per l’inizio della malattia
per tutto il ciclo di sviluppo della coltura Intervallo: 6-10 gg.
N. tratt./anno: 3-6

Patata
7 giorni di carenza
Peronospora e Batteriosi
2,5-2,7 kg/ha
Intervenire appena si verifichino le condizioni per l’inizio della malattia
per tutto il ciclo di sviluppo della coltura. Intervallo: 6-10 gg.
N. tratt./anno: 3-6

Bulbacee (Aglio, Cipolla, Cipolline, Scalogno)
3 giorni di carenza
Peronospora, Batteriosi
2,5 kg/ha
Sviluppo fogliare
Intervallo: 7-10 gg.
N. tratt./anno: 3-6

Melone, Cocomero, Zucca
7 giorni di carenza
Peronospora, Maculatura Angolare 2,5 kg/ha
Intervallo: 7-10 gg.
N. tratt./anno: 3-6

Zucchino, Cetriolo, Cetriolino
3 giorni di carenza
Peronospora, Maculatura Angolare
2,5 kg/ha
Intervallo: 7-10 gg.
N. tratt./anno: 3-6

Cavoli (Cavolfiore, Broccoli)
14 giorni di carenza
Peronospora, Alternaria, Micosferella
2,5 kg/ha
Sviluppo fogliare
Intervallo: 7-10 gg.
N. tratt./anno: 3-6

Lattughe ed insalate (Lattuga, Scarola, Indivia, Rucola, Valerianella)
7 giorni di carenza
Peronospora
2,5 kg/ha
Sviluppo fogliare
Intervallo: 7-10 gg.
N. tratt./anno: 3-6

Fragola
3 giorni di carenza
Vaiolatura e maculatura angolare
2,5 kg/ha
intervenire a seconda del ciclo vegetativo e delle condizioni climatiche alla ripresa vegetativa o prima del riposo invernale
N. tratt./anno: 2-6

Forestali (Cipresso)
tempo di carenza non richiesto
Cancro
2,5-3,7 kg/ha
Trattamenti preventivi in primavera e autunno irrorando completamente tutto il fusto e la chioma
Intervallo: 7-10 gg.
N. tratt./anno: 4

Il prodotto si impiega in trattamenti alla parte aerea alle dosi di seguito riportate. I valori citati si riferiscono ad irrorazioni effettuate con attrezzature a volume normale 1000 l/ha per Vite, 1000-1500 l/ha per le arboree in genere, 600-800 l/ha per le altre colture. In caso di trattamenti a volume ridotto, adeguare la concentrazione in modo da mantenere la stessa dose ad ettaro.

Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo medio applicato di 4 kg di rame per ettaro all’anno.

Avvertenze
Non compatibile con i formulati alcalini (Polisolfuri, etc.) e quelli contenenti Thiram. In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

AGRISYSTEM srl - Via dei Bizantini 216,
88046 Lamezia Terme (CZ)
Tel. 0968 461121 - Fax. 0968 464455
infoweb@agrisystem.srl
C.F. e P.IVA 02146460791
Iscrizione Reg. Imprese 155292
Capitale sociale € 76.500,00 i.v.