Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

Idrolizzati Proteici

Gli idrolizzati proteici sono prodotti ad elevato rendimento agronomico, la cui efficacia consente di ridurre le quantità da distribuire ed il cui impiego si traduce in un miglioramento quali-quantitativo delle produzioni, senza acuire i problemi legati all'inquinamento ambientale. Ciò è di particolare interesse nell'agricoltura moderna alla luce della progressiva riduzione del contenuto di sostanza organica dei suoli, delle direttive europee miranti a ridurre gli input chimici in agricoltura e quindi dell'esigenza di considerare il terreno una risorsa rinnovabile, la cui fertilità deve essere conservata e migliorata nel tempo.

Il processo d'idrolisi per la produzione di questi biostimolanti, può essere classificato in base alla metodologia utilizzata:

  • idrolisi chimica, attuata con un agente chimico ad elevata temperatura e a pH alcalino o acido;
  • idrolisi enzimatica, che prevede l'utilizzo di enzimi, bassa temperatura e pH prossimi alla neutralità;
  • idrolisi mista che prevede l'utilizzo di entrambe le tecniche in successione.

Appare chiaro come le differenti metodologie d'idrolisi portino alla formazione di idrolizzati aventi caratteristiche diverse, e come queste vadano ad incidere sulla composizione del prodotto e sulla sua azione.

L'idrolisi chimica rompe le catene di amminoacidi in modo irregolare e confuso dando origine ad una maggior quantità di miscele di forma destrogiro (D-), questo tipo di configurazione non è facilmente assorbita dalla pianta ed inoltre può provocare fitotossicità.

Con l'idrolisi enzimatica, gli aminoacidi ottenuti rimangono nella forma isomeria levogira, (L- aminoacidi), la forma, cioè, che può partecipare alla sintesi proteica in quanto l'unica riconosciuta dalle basi azotate.

AMINOSOIL PLUS e FOLIAMIN SPECIAL sono nella forma isomeria levogira, (L- aminoacidi) e quindi:

  • Non sono tossici per le pianta
  • Assicurano una costante composizione del prodotto
  • Risolvono i principali stress
  • Incrementano l'attività chelante
  • Offrono superiori garanzie sanitarie
Idrolizzati Proteici
(Formato PDF, 298 KB)
> Aminosoil Plus Idrolizzato proteico consigliato per applicazioni in fertirrigazione
> Foliamin special Idrolizzato proteico